sabato 30 luglio 2016

Collaborazione con Tradizioni Padane, mangiare per volersi bene

logo tradizioni padane collaborazione

Amo la pasta! Devo ammetterlo, è uno dei miei punti deboli insieme ai dolci, ovviamente! Amo la pasta in tutte le sue forme, pasta secca, pasta all'uovo, pasta ripiena e anche la più salutare di tutte: la pasta integrale. Ed oggi parlerò proprio di un'azienda esperta nella produzione di pasta, Tradizioni Padane, originaria di Gottolengo, in provincia di Brescia, con alle spalle un'esperienza di più di vent'anni nel campo della pasta ripiena e non. E' un'azienda molto dinamica, che cerca sempre di capire le esigenze del mercato, in base ai gusti ed alle esigenze dei consumatori, e di rinnovarsi, producendo sempre prodotti di elevata qualità. Uno dei punti forza di quest'azienda è la scelta delle materie prime, selezionate con cura nel territorio bresciano per rispettare la tradizione ed offrire un prodotto eccellente. Il processo di lavorazione, per garantire il "fatto a mano", viene eseguito rigorosamente con metodi artigianali.
Io personalmente ho provato la linea "Grani Antichi", composta da 5 tipologie di antiche varietà di grano che sono state recuperate e valorizzate grazie a questa azienda.
Queste varietà di grano, oltre ad avere un profumo intenso ed un sapore deciso, sono anche molto salutari ed hanno una maggiore concentrazione di elementi nutritivi rispetto alla pasta tradizionale, realizzata con farina bianca raffinata. La pasta "Grani Antichi" di questa linea è gustosa, nutriente e leggera.

Le tipologie di grano, tutte coltivate con metodo biologico, sono: Semola di grano duro, Russello, Senatore Cappelli, Monococco, Segale Integrale e Semi Integrale.

tradizioni padane collaborazione

1 - Semola di grano duro
Pasta trafilata al bronzo, realizzata con
 semola di grano duro, che rispetto ad altri cereali, ha un maggiore contenuto proteico, un colore giallo intenso ed un'ottima tenuta di cottura. 

martedì 12 luglio 2016

Collaborazione con Anylock, sigilla la freschezza in cucina

logo anylock collaborazione
Anylock per me è stata una recente scoperta. Ma cos'è Anylock?
In cucina capiterà a tutti di dover chiudere i sacchetti per preservare la qualità del cibo contenuto, magari mettendo delle mollette da bucato oppure degli elastici. Bene, con Anylock possiamo farli sparire tutti e sostituirli con questi colorati ed allegri bastoncini, che sono brevettati con un sistema innovativo a livello mondiale per sigillare la freschezza e mantenere intatta la qualità dei cibi.
Ma perché spendere per qualcosa che può essere sostituito da quello che abbiamo in casa?
Sembrerà superfluo. Ma in realtà non lo è. Infatti Anylock, a differenza degli altri sistemi, garantisce una chiusura ermetica degli alimenti e, non permettendo all'aria di passare, mantengono il cibo fresco e fragrante fino a 5 volte più a lungo.
Esteticamente sono molto graziose ed i colori vivaci mettono molto allegria, sono disponibili in diversi colori e diverse dimensioni, per poterle adattare meglio alla dimensione del sacchetto che devono sigillare. Inoltre fanno risparmiare spazio in dispensa perché, una volta aperte le confezioni, non sono costretta a spostare il cibo contenuto in ingombranti contenitori.
anylock collaborazione

Si inseriscono in modo facile e veloce sui sacchetti, basta piegare la busta, inserire la punta di Anylock nella piega del sacchetto e spingerlo fino in fondo (nel video sotto viene mostrato). In
oltre fanno risparmiare spazio in dispensa perché, una volta aperte le confezioni, non si è costretti a spostare il cibo contenuto in ingombranti contenitori, ma basterò lasciarlo nella confezione originale e, man mano che viene consumato, chiuderla sempre più in basso, riducendo così il volume della confezione e non permettendo all'aria di entrare.

lunedì 11 luglio 2016

Collaborazione con FreeG, le piadine Gluten Free

logo freeg collaborazione


Purtroppo negli ultimi tempo sembra che le intolleranze alimentari stiano aumentando, forse per le cattive abitudini alimentari, oppure perché si è sottoposti a maggiori controlli e quindi vengono diagnosticate maggiormente rispetto al passato. Comunque si sente sempre più la necessita di prodotti privi di glutine e di lattosio e fortunatamente le aziende stanno rispondendo anche a questa esigenza creando delle vere e proprie linee di prodotti. Nei supermercati e nelle farmacie possiamo trovare biscotti, pasta, merendine e pane senza glutine. Ma le piadine? Io personalmente non avevo mai visto le piadine senza glutine, poi ho scoperto FreeG, azienda della provincia di Cremona specializzata in produzione di piadine senza glutine, senza latte e lattosio, senza prodotti allergeni, senza uova, soia ed olio di palma.
La linea di piadine FreeG comprende 3 prodotti, tutte realizzate con ingredienti 100% vegetali (e certificate Vegan OK):
  1. Piadenelle a sfoglia sottile, 
  2. Piadenelle BIO, create con ingredienti provenienti da agricoltura biologica
  3. Piadoliva con olio extra vergine di oliva

piadenelle a sfoglia sottile freeg collaborazionepiadenelle biologiche freeg collaborazione

piadenelle con olio extra vergine freeg collaborazione

sabato 9 luglio 2016

Collaborazione con Prosperine, le ballerine per tutte le occasioni

prosperine logo collaborazione

Oggi mi rivolgo ad un pubblico esclusivamente femminile. Eh Sì! Parleremo di scarpe! Sappiamo tutti che le donne amano le scarpe, a volte, addirittura, diventa un'ossessione e c'è chi le colleziona. Abbiamo sempre l'impressione che non siano abbastanza e ci serve proprio quel modello di scarpe che abbiamo visto in vetrina. Io non sono ossessionata però amo le scarpe e mi piace avere il paio giusto per ogni tipo di occasione, da quelle sportive a quelle eleganti, da quelle con il tacco alto a quelle basse senza tacco. Ultimamente ero alla ricerca di ballerine per sostituire un paio che ormai si era consumato e così ho conosciuto Prosperine. Non avevo mai trovato un'azienda che producesse esclusivamente ballerine e sono rimasta molto sorpresa da questa particolarità. Ce ne sono davvero per tutti i gusti e vanno da quelle con la punta a quelle arrotondate, senza tacco o con un tacchetto di 3 cm, aperte sul tallone o chiuse, colorate o neutre, lucide o opache, eleganti o casual...chiunque può trovare il modello giusto per i suoi gusti.
E per le bambine? Ovvio, ci sono anche per loro in vari modelli e colori.

prosperine bambina collaborazione

Prosperine è un'azienda toscana e le sue ballerine sono rigorosamente Made In Italy.
Nata nel 1970 da una piccola realtà artigiana, nel corso degli anni, è cresciuta espandendosi sempre di più ed ampliando la sua gamma di prodotti, mantenendo però un aspetto fondamentale: l'elevata qualità dei prodotti che solo un artigiano può darti.

domenica 3 luglio 2016

Ricetta Bimby facile e veloce: Torta al Cocco (realizzabile anche a mano)

Torta al cocco Bimby

Nonostante il caldo estivo cominci a farsi sentire (ma io dico "finalmente" perché adoro l'estate), e le vacanze siano ancora lontane (purtroppo devo aspettare ancora un mesetto), io cerco di rilassarmi cucinando e la cosa che amo di più è "fare i dolci" (ovviamente quando ho tempo e non devo lavorare).
Forse perché sono molto golosa e mi piace mangiare i dolci, oltre a farli, oppure perché fare colazione con una torta fatta in casa è tutta un'altra cosa e la giornata comincia in modo più sano e positivo.
Il cocco è uno dei miei ingredienti preferiti e fin da bambina ho sempre amato i dolci con il cocco. Preparo diversi dolci utilizzando il cocco ma questa è certamente quello più facile e veloce da preparare, anche quando si hanno a disposizione solo 10 minuti.
E' una torta alta e soffice che ha un buonissimo profumo di cocco, è senza burro...ed è perfetta per la colazione.
Io l'ho preparata con il Bimby perché mi fa risparmiare tempo, ma è una ricetta che si prepara in modo facile e veloce anche "a mano", mescolando semplicemente tutti gli ingredienti tra loro fino a raggiungere un composto omogeneo.
Come nella ricetta che ho pubblicato precedentemente, anche questa volta, ho utilizzato uno degli ingredienti della Degustabox di Maggio sostituendo l'olio di semi di arachidi con l'olio di semi di Girasole Piave 1938. Ed anche per il miele ho preferito l'alta qualità con un miele biologico italiano di Rigoni di Asiago.
La ricetta è stata presa dal libro per il Bimby "Torte e Biscotti".



Ricetta Torta al cocco Bimby

Difficoltà : Facile
Tempo di preparazione:  10 minuti + la cottura
Costo: Medio

INGREDIENTI :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...